simbologia del cervo:

cervo

All’interno della mia opera dal titolo Vergine Nera, alcova di infinito e il cervo assume diversificate valenze che, come sempre faccio esperienza, sono in parte desiderate, in parte spontaneamente accadute. Per via della sapienza archetipica del linguaggio visivo,

 Vergine Nera alcova di infinito

trattando in quest’opera il tema della Vergine Nera, il cervo inserito, propone non premeditati richiami cristologici. Tradizionalmente rappresenta infatti la fauna paradisiaca e per via di memoria di letture, è figura analoga al Cristo stesso. Ma emergono altre reminescenze a sovrapporsi e ad arricchire il simbolo, per cui era considerato un essere spirituale e terreno appartenente alla Dea Madre, associato a un culto della fertilità incarnando una forza istintuale in sintonia con i ritmi della natura di vita-morte-rigenerazione, in specifico nell'avvenimento annuale della perdita e della ricrescita delle corna. Leggibile fondamentalmente nella mia opera quale rappresentazione ulteriore del canto della vita

(o.m.)

Dettaglio dell’opera su legno dal titolo Vergine nera, alcova di infinito, cm 70 x 70 anno 2021

banner